LOGO TBS
LOGO TBS

Il nostro programma di R&S

Dare l’audience in anticipo da 3 a 5 settimane

TBS GROUP has partnered with INRIA to give the advertising market a website audience forecasting tool.

Le grandi caratteristiche del progetto sono le seguenti:

La possibilità di interagire e combinare gli storici di natura diversa (audience dei siti di tipo Xiti, gli andamenti pubblicitari realizzati dagli Ad Servers) sito per sito, sezione per sezione.

Un’interfaccia utente che permette di verificare alcuni dati esterni offrendo una correlazione migliore dei movimenti (calendario delle festività,avvenimenti attuali,calendario dell’editoriale del sito,…).

L’utente ha la possibilità di dare più o meno importanza ad alcuni periodi in funzione della propria conoscenza del business.

Un algoritmo affidabile della previsione dell’audience e dunque degli spazi disponibili tenendo conto delle relazioni tra le differenti sezioni di ciascun sito.

Si tengono in conto i fenomeni di Buz propri del Web, che amplificano le variazioni dell’audience.

Una capacità di auto-apprendimento misurando il rapporto tra gli errori di previsione e ciò che si è realizzato.

L’integrazione della pubblicità gia venduta (in opzione o confermata) che fa diminuire la quantità disponibile.

Una tabella e un grafico rappresentano le previsioni d’audience e la quantità di pubblicità disponibile per ciascun sito e per ciascuna sezione in un determinato periodo.

Un eventuale ricorso ai software di mercato (Ad Servers, WebResa di TBS, ...), tutti dotati di un’interfaccia utente Web.
Quest’interfaccia dovrà quindi basarsi sulle tecnologie Web 2.0, permettere una trasmissione dei parametri in entrata (sito, sezione, periodo, ...) e in uscita (inventario totale, inventario disponibile, ...).


Il meteo delle pagine Web :

Jérémie Mary è una gran testa che non se la prende mai, con un CV lungo come due braccia e un’attrazione per i giochi d’azzardo facendo tutto il possibile per dimostrare che non sia così. Le scienze matematiche sono la sua arma fatale. Per questo dottore in informatica, direttore di conferenza presso l’Università di Lille e ricercatore presso INRIA, il mondo reale è un’equazione e poco importa il numero di incognite
Per lui, la matematica è un parcogiochi di avventura fatto di algoritmi e di banditi, dove l’influenza aviaria si scontra con il caso DSK.

Jérémie Mary è molto prudente con le sue ricerche, ma molto prolisso quando spiega ad un profano di cosa si tratta. «Si tratta di trovare una regolarità nella forma delle cose e la rete ci fornisce una tale quantità di dati che segnalano tendenze, movimenti che fanno impressione»
Per esempio, il Web è oggi il miglior mezzo, analizzando le richieste nei motori di ricerca, per sapere se una malattia infettiva sta per divulgarsi, dove sono le fonti infettive, il modo di propagazione, e quindi il modo per anticiparla, per poter soffrire di meno.

In questa dimensione, l’audience dei siti è anche correlato alla ricerca dei loro nomi nei motori di ricerca. E’ possibile associare gli avvenimenti ricorrenti con queste richieste e di progettare un barometro basato sul passato per poter anticipare le variazioni di traffico con un margine di errore accettabile inferiore al 10%.

Oggi si ricorre alle perizie e al fiuto e si tratta, con questo strumento d’aiuto per la decisione, di cercare l’obiettività nei fatti.

**(Institut National de Recherche en Informatique et en Automatique)


© TBS Group 2013 |
LOGO TBS

Contattaci

Desidera prendere contatto con uno dei nostri commerciali ? Selezionare la casella

Desideri ricevere le nostre brochure ? Fai la tua selezione sotto.

Brochure AdResa.
Brochure Aloha
Brochure IlFAC.

Inviare